venerdì 01 luglio 2016

SISTEMA IMPRESA

03-05-2013

Tassi giù allo 0.50%, minimo storico in Europa.

Codeluppi, presidente di Sistema Credito: "I confidi si mettono ancora in gioco ma serve un intervento delle istituzioni e del sistema bancario".




Il tasso d’interesse di riferimento scende al minimo storico in Europa: la Banca Centrale Europea ha tagliato di 25 punti base, dallo 0,75% allo 0,50%.

Il Governatore della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, ha garantito liquidità «fino a quando è necessario» ovvero almeno fino a metà del 2014.

In merito a questa storica decisione che porta i tassi a livelli mai raggiunti, è intervenuto Vittorio Codeluppi, presidente di Sistema Credito: «E’ una decisione importante che offre al sistema bancario la possibilità di rimettersi un po’ in moto e ricominciare ad erogare in modo significativo. In effetti in questi primi mesi dell’anno il rallentamento è ancor più sentito rispetto al 2012» prosegue Codeluppi. «Se da un lato la decisione della BCE apre la strada, dall’altro lato,  per evitare di finire nella ‘trappola della liquidità’ tanto nota al Giappone, è necessario che il nuovo Governo vada nella direzione di riduzione del cuneo fiscale e della pressione fiscale, trovando le coperture con ragionati tagli alla spesa pubblica. Solo in questo modo il sistema produttivo può rimettersi in moto e beneficiare di maggiore liquidità. Se invece si trattasse di sola immissione di liquidità il rischio sarebbe di rinviare semplicemente il problema. Dal canto loro i confidi sono disponibili a mettersi nuovamente in gioco ed a sostenere anche imprese con merito creditizio non eccellente; in tale direzione sarebbe il caso che il Governo studiasse Fondi di Garanzia Specializzati per contro garantire anche PMI con rating non eccellente, ma con strutture sane e con possibilità di crescita». E conclude Codeluppi: «La federazione dei confidi Sistema Credito, che aderisce a Sistema Commercio e Impresa, farà le proprie proposte alle istituzioni per cercare di uscire dalla peggior crisi mai registrata per le PMI Italiane. Le nostre idee andranno anche sui tavoli europei, perché il problema riguarda anche l’Europa».

 

Foto principale: immagine di repertorio

Foto 2: Vittorio Codeluppi, presidente di Sistema Credito




ALTRE IMMAGINI

Tassi giù allo 0.50%, minimo storico in Europa.

ALLEGATI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi