martedì 31 maggio 2016

SISTEMA IMPRESA

20-09-2013

Sistema Credito. Presentato il position paper sui regolamenti ministeriali relativi ai Confidi

Codeluppi, presidente SC: ”Le proposte di regolamento vanno nella direzione della visione del mondo dei confidi da sempre sostenuta dalla nostra federazione e dal sistema confederale”




Il 13 settembre 2013 Sistema Credito ha presentato il position paper federale relativo alla consultazione pubblica del Ministero dell’Economia e delle Finanze inerente i regolamenti attuativi del titolo V del T.U.B.. Nello specifico gli schemi ministeriali hanno toccato punti fondamentali: la soglia di volume di attività oltre la quale richiedere l’iscrizione all’albo degli intermediari finanziari, l’attività specifica dei confidi ex art. 112, le basi ed i requisiti richiesti ai componenti del costituendo Organismo che ‘vigilerà’ sui confidi minori.

 

Il position paper federale riporta le posizioni da tempo sostenute dalla federazione e dalla confederazione Sistema Commercio e Impresa, la cui visione del mondo dei confidi è tesa alla valorizzazione della territorialità, della prossimità e della vicinanza ai sistemi associativi. “Sistema Credito ha sostenuto la necessità di aumentare la soglia di iscrizione all’Albo degli Intermediari Finanziari dai 150 mln proposti a 250 mln” sottolinea il presidente Vittorio Codeluppi. “La nostra posizione discende da valutazioni empiriche: l’esperienza dei confidi vigilati sta dimostrando che l’asticella della sostenibilità della vigilanza e degli adeguamenti organizzativi e di processo è più alta di quanto si pensasse”.

 

Oltre quanto indicato, la federazione ha manifestato l’intenzione di rafforzare anche l’indipendenza dei futuri componenti l’Organismo di gestione dei confidi minori. Da un’ulteriore analisi emerge chiaramente che il numero dei confidi minori si amplierà sempre più rafforzando il ruolo dell’Organismo.

 

E' possibile consultare il position paper federale in allegato.

 

 

Nella foto: Vittorio Codeluppi, presidente di Sistema Credito, federazione italiana per il sostegno, lo sviluppo e la promozione del credito alle pmi.




ALTRE IMMAGINI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi