martedì 30 agosto 2016

SISTEMA IMPRESA

24-10-2013

Legge di stabilità

Tazza: «Serve più determinazione per realizzare risultati visibili»




È cominciato il cammino della legge di stabilità che ha avviato il suo percorso parlamentare.

L'iter si annuncia ricco di difficoltà per il governo.

 

«Crediamo che la manovra debba essere più incisiva e che debba basarsi su una politica di ampio respiro.» ha detto Berlino Tazza, presidente di Sistema Commercio e Impresa.


«Il Paese ha bisogno di interventi di carattere strategico che determinino cambiamenti stabili nel tempo. Solo in questo modo si può dar seguito alle aspettative di famiglie ed imprese , in  attesa di certezze che da troppo tempo vengono meno. Più decisione, dunque, per quel che concerne gli interventi di sostegno all’economia. Abbiamo condiviso i principi base su cui si fonda l’intera legge di stabilità: meno tasse, meno burocrazia e più lavoro» ha continuato Tazza «ma è fondamentale dare maggior incisività alla misure, in primis alla riduzione del cuneo fiscale».

 

« Per uscire dalla recessione servono senz’altro interventi massicci di riduzione della tassazione e del costo del lavoro» ha affermato Tazza.

«Occorrono misure che siano capaci di aumentare la disponibilità delle famiglie a più basso reddito e migliorare la competitività delle imprese. Quindi, anche se siamo sulla strada giusta, auspichiamo che possano essere migliorate alcune misure. In particolare ci auguriamo che l’iter parlamentare porti ad una maggiore incisività e una miglior pianificazione degli interventi dilazionati negli anni, così da dare seguito alle speranze di tanti imprenditori. È importante per la salute del tessuto economico in particolare, per il bene del Paese in generale».

 

 


Di seguito riportate le principali misure divise per settore:

 

 

INTERVENTI PER LE IMPRESE:

  • Riduzione del costo del lavoro
  • Detrazione dell’Irap per io neo assunti
  • Incremento del Fondo di garanzia per le PMI
  • Stop aumento dell’Iva e altre misure per le imprese sociali
  • Rifinanziamento del Fondo pe i contratti di sviluppo e del Fondo per la crescita sostenibile
  • Delineato intervento di cofinanziamento dei fondi strutturali europei per il periodo 2014-2020
  • Definito lo stanziamento del fondo fi sviluppo e coesione del periodo 2014-2020
  • Potenziamento dell’ACE (aiuto alla crescita economica)
  • Rivalutazione dei beni di impresa e delle partecipazioni

 

 

INTERVENTI PER PERSONE E FAMIGLIE

  • Riduzione dell’Irpef per i lavoratori dipendenti

(per i lavoratori dipendenti con reddito lordo annuo tra 8000 e 15.000 euro e per quelli con reddito lordo annuo tra i 15.000 e i 55.000 diminuisce l’Irpef, grazie all’aumento della detrazione. Un esempio: i lavoratori con reddito lordo annuo tra 15.000 e 20.000 registreranno un sollievo fiscale pario a un risparmio di 152 euro)

  • Contributo di solidarietà sui redditi alti
  • Rifinanziamento della Cassa Integrazione Guadagni
  • Interventi per gli esodati
  • Nuove misure contro la povertà

 

 

INTERVENTI PER LA SOCIETA’

  • 5x1000
  • Finanziamento del Fondo per le Università
  • Potenziamento della Protezione Civile
  • Piano per la difesa del suolo

 

 

SERVICE TAX

Avrà due gambe:

  • la tassa che serve a coprire i costi del servizio di raccolta dei rifiuti (TARI) calcolata in base ai mq o alla quantità di rifiuti e versa chi occupa l’immobile.
  • la tassa sui servizi indivisibili offerti dai comuni (TASI) calcolata sul valore catastale e pagata dai proprietari. Nel caso di immobili affittati il conduttore partecipa per una piccola quota , tra il 10 e il 30%.

 

 

INVESTIMENTI

Inoltre, per quanto riguarda gli INVESTIMENTI la legge di stabilità così come presentata prevede:

  • allentamento dei vincoli del Patto di Stabilità per i Comuni
  • completamento del sistema MOSE di Venezia
  • Fondi ANAS per le infrastrutture e Salerno – Reggio Calabria
  • Manutenzione straordinaria delle Ferrovie e velocizzazione del Corridoio Adriatico
  • Fondi per l’autotrasporto
  • Ricostruzione de L’Aquila
  • Fondi per il trasporto pubblico locale
  • Ecobonus e ristrutturazione edilizie

 

 


  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi