sabato 28 maggio 2016

SISTEMA IMPRESA

04-02-2014

Consumi a picco

Tazza: «La sola leva fiscale ammazza gli imprenditori. Servono riforme strutturali»




Nel 2012 il reddito disponibile delle famiglie è diminuito, rispetto all'anno precedente: -1,9%.

Nelle diverse regioni:

  • Mezzogiorno -1,6%;
  • Nord-est -1,8%;
  • Nord-ovest e Centro -2%.

(dati Istat)

 

«I dati Istat per il 2012 sono lo specchio di ciò che sta accadendo nel nostro Paese: diminuisce sempre più il potere d’acquisto delle famiglie e  di conseguenza non riprendono i consumi» commenta Tazza.

 

«Il commercio, in particolare, sta vivendo un momento drammatico, segnato ancor più dal peso delle tasse. Guardando al futuro poi non si intravedono certo rosee prospettive. La legge di stabilità prevede un ulteriore aumento della tassazione».

 

«La strada da perseguire per sostenere famiglie ed imprese è quella delle riforme. Insistere sulla leva fiscale non consentirà certo la tanto auspicata ripresa»

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi