lunedì 25 luglio 2016

SISTEMA IMPRESA

10-03-2014

Lo Stato garante per i professionisti

Si allarga lo strumento di accesso al credito




A partire da oggi sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico (www.fondidigaranzia.it) è aperta una nuova sezione dedicata all’accesso al credito per i professionisti. Uno strumento che oltre a comprendere piccole e medie imprese, includerà anche i professionisti. Dai tributaristi agli informatici, dagli osteopati ai chinesiologi, tutte le professioni regolamentate dalla legge n.4 del 2013, avranno un nuovo strumento per ottenere liquidità e un nuovo garante.

 

Se infatti prima era necessario recarsi in banca a chiedere un mutuo offrendo garanzie personali, da oggi il garante sarà lo Stato.

 

I professionisti potranno registrarsi e attraverso un percorso semplificato che non richiede la produzione di documenti cartacei, ottenendo così la garanzia di ultima istanza dello Stato. 

 

(In allegato Circolare n. 665, Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese legge 662/9 art. 2, comma 100, lettera a)




ALTRE IMMAGINI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi