martedì 26 luglio 2016

SISTEMA IMPRESA

14-04-2014

Inflazione al minimo dal 2009

L'Istat conferma una crescita dei prezzi dimezzata




L'Istat rivela, nel mese di marzo, un ulteriore dell'inflazione, con un tasso annuo che si ferma allo 0,4% (dallo 0,5% di febbraio), segnando il minimo dall'ottobre del 2009.  In soli cinque mesi la crescita dei prezzi si è così dimezzata. Su base mensile l'indice sale appena dello 0,1%.

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e delle persone a marzo salgono dello 0,7% su base annua, rallentando rispetto a febbraio (1,0%) e segnando così il valore più basso da novembre del 2010, anche se il loro livello si mantiene più alto dell'inflazione (0,4%). Lo rileva l'Istat, diffondendo l'evoluzione dei listini per i prodotti che finiscono nel carrello della spesa. In particolare, la frenata si fa sentire su base mensile, con l'indice che scende sotto la soglia dello zero (-0,3%).

Prezzi fermi nella Capitale. A rilevarlo è l'Istat che per Roma, a marzo, registra un tasso annuo d'inflazione pari a zero. Nel monitoraggio territoriale dei listini, che coinvolge i capoluoghi delle regioni e delle province autonome, compare ancora in deflazione Venezia, che però vede rallentare la discesa tendenziale delle quotazioni (a -0,2% dal -0,5% di febbraio). Tra le città che, invece, mostrano le crescite annue più alte, figurano Bolzano (+1,1%), Cagliari (+0,8%), Palermo e Genova (per entrambe +0,6%).

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi