lunedì 27 giugno 2016

SISTEMA IMPRESA

16-04-2014

Def, l'Istat rivela una perdita di un milione di posti

Occupazione a picco dal 2008




Durante l'audizione del Def, sono stati comunicati i dati Istat relativi alla situazione del mercato del lavoro.

Dal 2008 al 2013 la perdita è stata di quasi un milione di occupati (-984mila pari al 4,2 %) con differenze territoriali maggiori nel Sud che rispetto al 2008 ha registrato un calo del 9% contro il 2,4% del nord. Oltre ai giovani, a rischio anche 1,1 milioni di 50enni a rischio perchè sono troppo giovani per la pensione , troppo vecchi per ritrovare il lavoro in assenza di politiche efficaci. 

L'Istat spiega che nel primo trimestre 2014 il Pil è previsto in leggera accelerazione rispetto al quarto trimeste 2013 (+0,2%). 

La ripresa dovrebbe continuare con ritmi analoghi, fino a centrare lo 0,8% previsto dal governo. Le misure del DDef produrranno un effetto positivo  sul Pil dello 0,2% e sul fisco (in terminidi sgravi) per 11,3 miliardi l'anno. In questo modo si consolidano segnali univoci di rafforzamento dell'ottimismo delle famiglie sulla situazione econimica generale. 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi