martedì 31 maggio 2016

SISTEMA IMPRESA

17-12-2014

La nuova etichettatura dei prodotti alimentari

In vigore dal 13.12.2014




Sono scattate il 13 dicembre 2014 le nuove regole per alimenti e bevande in applicazione del regolamento comunitario 1169/2011 che uniforma in tutti i Paesi UE le informazioni chiave sulla composizione del prodotto acquistato rendendole più leggibili, trasparenti e aumentando la tutela contro le contraffazioni.

 

 

Già il Decreto Legislativo 109, emesso nel 1992, relativo a “etichettatura, presentazione e pubblicità dei prodotti alimentari” aveva prescritto le indicazioni fondamentali ai fini della corretta informazione al consumatore e delle tutela della Azienda che produce e/o immette il prodotto sul mercato.

 

 

Oggi questi principi hanno acquisito una ulteriore rilevanza grazie a quanto indicato dal Regolamento (UE) N.1169/2011, emanato il 25 ottobre 2011 e che viene allargato a tutti i Paesi UE, in Italia dal 13.12.2014. Tra le varie disposizioni, il Regolamento stabilisce quelle relative all’identificazione del produttore , della scadenza, della descrizione merceologica del prodotto, integrata da indicazioni nutrizionali e da informazioni per categoria a rischio (allergeni), dai caratteri da impiegare in etichetta. Anche l’indicazione degli ingredienti ha una notevole importanza nella corretta informazione del consumatore, grazie anche alla quantificazione per gli ingredienti caratterizzanti.

 

 

In calendario anche la dichiarazione nutrizionale – dal 13 dicembre 2016

Mentre da aprile 2015 anche per le carni suine, ovine, caprine e pollame dovrà figurare sulla confezione il luogo di allevamento e macellazione, obbligo al momento in vigore solo per la carne bovina.

vedi anche: http://bit.ly/1wYxdzf
  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi