mercoledì 29 giugno 2016

SISTEMA IMPRESA

14-01-2015

È il giorno delle dimissioni di Napolitano

«Continuerò a lavorare per le riforme»




Tra poco il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano firmerà la lettera di dimissioni e lascerà il Quirinale dopo quasi nove anni di mandato.
Si aprirà, subito dopo, la corsa al suo successore mentre il presidente del Senato Piero Grasso svolgerà per il tempo necessario le funzioni di capo dello Stato.
 
«Il Paese sia unito e sereno» ha detto Napolitano rivolgendosi ai cittadini che partecipavano in piazza alla festa della Polizia, a Roma. «Viviamo in un mondo molto difficile. Abbiamo visto nei giorni scorsi cosa è successo in un Paese vicino e amico come la Francia. Siamo molto incoraggiati dalla straordinaria manifestazione di Parigi però, insomma, dobbiamo essere molto consapevoli della necessità, pur nella libertà di discussione politica e di dialettica parlamentare, della necessità di un Paese che sappia ritrovare, di fronte alle questioni decisive e nei momenti più critici, la sua fondamentale unità».
Nel saluto al personale della presidenza della Repubblica Napolitano ha ringraziato tutti per il lavoro svolto e ha ricordato che il Quirinale è «non solo la sede della massima istituzione della Repubblica ma anche il punto più alto dell'amministrazione del Paese». Già un mese fa Napolitano aveva ribadito come le assemblee di Palazzo Madama e Montecitorio rimarranno comunque attive e nella pienezza delle loro funzioni anche sotto la supplenza di Piero Grasso.

 

Dopo aver formalizzato le dimissioni e ricevuto gli onori militari per l'ultima volta nel cortile d'onore, tornerà, insieme alla moglie Clio, nella sua casa nel quartiere Monti a Roma.
Da domani poi avrà a disposizione un ufficio a Palazzo Giustiniani, quello che spetta ai senatori a vita in quanto presidenti emeriti della Repubblica e tra i primi eventi parlamentari si ritroverà non solo ad eleggere il suo successore ma anche a votare per la riforma elettorale da lui tanto invocata.
 
  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi