martedì 26 luglio 2016

SISTEMA IMPRESA

13-05-2015

Siglato l’accordo quadro nazionale tra INAIL e Sistema Commercio e Impresa

Tazza: «Il sistema associativo si attiverà ancor più per diffondere ulteriormente la cultura della Salute e sicurezza sui loghi di lavoro»




A seguito di determinazione presidenziale di approvazione dell’accordo quadro tra l’INAIL - Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e Sistema Commercio e Impresa (N.145 del 21/04/2015) è stato sottoscritto un “Accordo quadro” finalizzato a conseguire le iniziative di seguito indicate sul territorio nazionale:

 

 

  • svolgere iniziative utili a fornire supporto alla realizzazione di procedure semplificate di cui al D.M. 13/2/2014 per l’implementazione di MOG nelle PMI anche in considerazione di specifiche complessità organizzative e tecniche aziendali;

 

  • realizzare iniziative informative da diffondere anche con l’organizzazione di workshop e seminari tematici;

 

  • effettuare studi ed approfondimenti sui rischi professionali al fine di definire piani operativi e realizzare prodotti e azioni;

 

  • sviluppare e sperimentare buone pratiche con riferimento alla specificità delle attività lavorative del settore;

 

  • realizzare con specifiche convenzioni percorsi formativi da erogare secondo quanto stabilito dal Piano Tariffario approvato con determinazione presidenziale Inail n. 121 del 23 aprile 2014.

 

 

Tazza: «L’Accordo sottoscritto a livello nazionale tra Sistema Commercio e Impresa e l’INAIL pone le basi per una fattiva collaborazione sul suolo nazionale circa le tematiche della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, argomento assai caro alla Confederazione. La cultura della prevenzione nel nostro Paese è fondamentale. Occorre dunque creare una solida sinergia tra diversi attori - istituzioni, parti sociali, associazioni e imprese – e cooperare al fine di intercettare e migliorare punti di forza e di debolezza su cui è necessario intervenire per mettere a punto strategie e modalità d’intervento sempre più puntuali ed efficaci. L’accordo quadro siglato si basa proprio su questa filosofia e ha l’ambizione di determinare un’ampia ricaduta dei risultati perseguiti in termini di numero di destinatari raggiunti».

 




ALTRE IMMAGINI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi