domenica 28 agosto 2016

SISTEMA IMPRESA

10-07-2015

Presentazione relazione annuale 2014 Inail

Tazza: «Al fianco delle imprese con Inail per promuovere la cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro»




 

Roma. Giovedì 9 luglio 2015 presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, a Roma, si è tenuta la presentazione della Relazione annuale Inail 2014.

 

 

La confederazione Sistema Commercio e Impresa era presente con il suo presidente, dott. Berlino Tazza su invito del presidente Massimo De Felice, a seguito dell’ “Accordo quadro” tra Sistema Commercio e Impresa e l’INAIL finalizzato a concretizzare azioni condivise nel Paese in tema di  salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

 

 

Massimo De Felice, presidente dell'Istituto è entrato nel vivo e ha illustrato l’approfondimento annuale sulla situazione del mondo del lavoro nei dati dell’Inail (rapporto con gli assicurati, andamento degli infortuni e delle malattie professionali), i risultati economici e finanziari, e le azioni strategiche promosse in tema di prevenzione, ricerca, cura, riabilitazione e reinserimento.

 

«La serie storica del numero di infortuni registrati dall’Inail prosegue l’andamento decrescente» ha dichiarato De Felice. «Rispetto al 2013, i dati del 2014 parlano di una diminuzione di circa il 4,6% e del 24% in meno rispetto al 2010. Numeri confortanti e indicano le direzione verso cui vogliamo continuare ad andare. Le prospettive dell’Inail anche in tema di organizzazione  digitale, pianificazione e audit permetteranno di migliorare tutti gli ambiti di nostra competenza».

 

 

 

E proprio in tema di infortuni è intervenuto anche Berlino Tazza, presidente della Confederazione Sistema Commercio e Impresa: «Gli infortuni sul lavoro dovrebbero entrare nel grado di valutazione di un Paese per determinare il suo livello di civiltà e professionalità»  ha commentato il presidente Tazza a conclusione della giornata. «Sistema Commercio e Impresa opererà al fianco dell’Inail al fine di promuovere la cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e della prevenzione e si impegnerà per attivare azioni concrete atte a ridurre l’incidenza sugli infortuni».

 

 

 

In occasione della presentazione è intervenuto anche il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti.

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi